Chi siamo
Liceo Toschi - Olio su tela copia della Venere di urbino di Tiziano a opera di Cletofonte Preti
Liceo Toschi - Art Bonus Depliant Liceo Toschi - Art Bonus Scheda

Il grande artista esordisce nell’ambito dell’Accademia Parmense di Belle Arti come allievo di Pittura e inizia la pratica dell’incisione alla scuola del Ravenet, completando successivamente la sua formazione a Parigi ove approfondisce la tecnica del bulino e dell’acquaforte. Direttore della stessa Accademia dal 1820, avvia una scuola d’incisione che, divenuta in breve famosa e frequentata da studenti provenienti da ogni parte d’Europa, verrà in seguito inserita come sezione d’insegnamento nell’Accademia.....

Grande ammirazione, per la perfezione tecnica del bulino, suscitano le sue traduzioni dei cicli pittorici di Correggio e Parmigianino, promosse come strumenti di divulgazione del bello dalla politica illuminata della duchessa Maria Luigia, che contribuiranno a diffondere nel mondo la fama della grande scuola pittorica parmense cinquecentesca.

Consigliere di Maria Luigia e più tardi sovrintendente della Galleria Ducale, ne cura l’ampliamento e il riordino e dal 1821 al 1829 è incaricato di progettare l’apparato decorativo e l’arredo del Teatro Regio.

Dalle opere e dalle parole di Paolo Toschi l’Istituto d’Arte, che a lui s’intitola, trae costante stimolo per la formazione degli allievi “atti ad apprendere l’arte nostra e studiarla con amore”.

Liceo Artistico Toschi - Incisione